Shrift o'lchami: A A
Sayt ranggi: A A A A

Qo'shiqlar


Adreano Celentano

È inutile suonare qui non vi aprirà nessuno
Il mondo l'abbiam chiuso fuori con il suo casino
Una bugia coi tuoi
Il frigo pieno e poi
Un calcio alla tv
Solo io, solo tu.

È inutile chiamare non risponderà nessuno
Il telefono è volato fuori giù dal quarto piano
Era importante sai pensare un poco a noi
Non stiamo insieme mai
Ora sì: ora qui.

Soli la pelle come un vestito
Soli mangiando un panino in due, io e te
Soli le briciole nel letto
Soli ma stretti un po' di più solo io, solo tu.

Il mondo dietro ai vetri sembra un film senza sonoro
E il tuo pudore amando rende il corpo tuo più vero
Sei bella quando vuoi
Bambina, donna e poi
Non mi deludi mai
È così che mi vai.

Soli lasciando la luce accesa
Soli ma guarda nel cuore chi c'è:
Io e te
Soli col tempo che si è fermato
Soli però finalmente noi
Solo noi, solo noi.

È inutile suonare qui non vi aprirà nessuno
Il mondo l'abbiam chiuso fuori con il suo casino
Una bugia coi tuoi
Il frigo pieno e poi
Un calcio alla tv
Solo io, solo tu.

Amore, amore, amore, amore, amore, amore no, (amore no)
Amore, amore, amore, amore, amore, amore no, (amore no)
Amore, amore, amore, amore, amore, non si può

Volevo fare una poesia
Che non parlasse che di te
Con un pennello sopra i muri scritto avrei
Che cosa sei per me.

Volevo dire per la strada
Alla gente che non ride mai
Che sei diversa, che sei vera
E che col tempo tu non cambierai,
Ma tu non sei con me.

Amore, amore, amore, amore, amore, amore no, (amore no)
Amore, amore, amore, amore, amore, amore no, (amore no)
Amore, amore, amore, amore, amore, non si può

Volevo una fotografia
Dove si vede che sei tu
E tappezzare tutti i muri in ogni via
Per dire a tutti che eri mia.

Ma ho solamente una canzone
Fatta di notte in un portone
Mentre ti ho vista come un…

Sette giorni a Portofino
più di un mese a Saint Tropez
poi m'hai detto "cocorito"
"non mi compri col patè..."
e sei scappata a Malibù
con un grossista di bijou!

Susanna, Susanna, Susanna, Susanna mon amour.

E io, turista ticinese
tu regina di Pigalle
indossavi un pechinese
ed un triangolo di strass
ti ho detto "vieni via con me",
tu mi hai detto "sì"
io ti ho detto "ripasserò"
"ma no! monsieur, tu ne preoccupe pas,
ma vai!"

Susanna, Susanna, Susanna, Susanna mon amour

E ora sono sulle spese
in balia degli usurai
sovvenziono quattro streghe
per poi sapere dove stai
e tuo marito sta
qui da me
che mangia e dorme come un re

Susanna, Susanna, Susanna, Susanna dove sei

Son tre mesi che ti aspetto
in quel solito bistrot
ho firmato un metro quadro
di cambiali agli usurai
ma più niente sò di te
forse un giorno ritornerai...!

Susanna, Susanna, Susanna, Susanna mon amour

io ti aspetto... mon amour...!

Quel vestito da dove è sbucato
che impressione vederlo indossato
se ti vede tua madre lo sai
questa sera finiamo nei guai...
E' strano ma sei proprio tu,
quattordici anni o un po' di più
la tua Barbie è da un po' che non l'hai
e il tuo passo è da donna ormai.

Al telefono è sempre un segreto
quante cose in un filo di fiato
e vorrei domandarti chi è
ma lo so che hai vergogna di me...
La porta chiusa male e tu,
lo specchio il trucco e il seno in su
e tra poco la sera uscirai
quelle sere non dormirò mai...

E intanto il tempo se ne va
e non ti senti più bambina
si cresce in fretta alla tua età
non me ne sono accorto prima.
E intanto il tempo se ne va
tra i sogni e le preoccupazioni
le calze a rete han preso già
il posto dei calzettoni.

Farsi donne è più che normale
ma una figlia è una cosa speciale
il ragazzo magari ce l'hai
qualche volta hai già pianto per lui.
La gonna un po' più corta e poi,
malizia in certi gesti tuoi
e tra poco la sera uscirai
quelle sere non dormirò mai...

E intanto il tempo se ne va
e non ti senti più bambina
si cresce in fretta alla tua età
non me ne sono accorto prima.
E intanto il tempo se ne va
tra i sogni e le preoccupazioni
le calze a rete han preso già
il posto dei calzettoni.

Mi sto asciugando il viso guardando te
chissa che sognerai
Quante mattine ti ho vista accanto a me
Con gli occhi tuoi nei miei
Conosco come sei, conosco cosa vuoi,
Sei come me

La vita ci ha insegnato a vivere
a vivere con noi
E ci ha costretti a crescere
ma invecchia solo lei
Lei non ci frega più, lei non ci butta
Giù, noi siamo noi.

Angeli a volte diavoli
in questo mondo che non si fa scrupoli
Liberi ma con dei limiti
sacrificando i sogni alle abitudini
Tu sei l'unica, forse l'ultima
Fammi volare via2. Brillami di allegria
Ora svegliati voglio dirtelo
Anche se già lo sai, quello che ti dirò

Ja tziba lu blu'
I-i zjitz bies tziba nie magu'
Oui, oui moi je t'aime
Chaque fois que tu te reveille

Yes, yes, I love you
It's so easy to say you and to do
ich, ich liebe dich, weil nur du mich
zum Lachen bringst

In questo mondo di sbagli che giusta sei
sei l'unica lo sai
Ti amo e non riesco
a smettere di ridere con te
Bellissima non sei, tranquilla quasi mai,
ma come sei

Nessuno mai potrà manomettere
L'idea che ho di te
Amarsi è non riflettere il cuore va da sè
Seguirti nel metro, sognarti nel
Paltò, dentro di me

Angeli a volte diavoli
in questo mondo che non si fa scrupoli
Liberi ma con dei limiti
Sacrificando i sogni alle abitudini
Siamo complici dentro l'anima
Ogni pensiero mio nasce pensando a te
Ora ascoltami, voglio dirtelo
Anche se già lo sai, quello che ti dirò

Ja tziba lu blu'
I-i zjitz bies tziba nie magu'
Oui, oui moi je t'aime
Chaque fois que tu te reveille

Yes, yes, I love you
It's so easy to say you and to do
Ich, ich liebe dich, weil nur du mich
zum Lachen bringst

Cerco l'estate tutto l'anno
e all'improvviso eccola qua
lei è partita per le spiagge
e sono solo quassù in città
sento fischiare sopra i tetti
un aereoplano che se ne va

Azzurro
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me
mi accorgo
di non avere
più risorse senza di te
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo vengo da te
il treno dei desideri
nei miei pensieri
all'incontrario va...

Sembra quando ero all'oratorio
con tanto sole tanti anni fa
quelle domeniche da solo
in un cortile a passeggiar
Ora mi annoio più di allora
neanche un prete
per chiaccherar...

Azzurro
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me
mi accorgo
di non avere
più risorse senza di te
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo vengo da te
il treno dei desideri
nei miei pensieri
all'incontrario va...

Cerco un po' d'Africa in giardino
tra l'oleandro e il Baobab
come facevo da bambino
ma qui c'è gente non si può più
stanno innaffiando le tue rose
non c'è il leone
chissà dov'è...

Azzurro
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me
mi accorgo
di non avere
più risorse senza di te
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo vengo da te
Ma il treno dei desideri
nei miei pensieri
all'incontrario va...

Azzurro
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me
mi accorgo
di non avere
più risorse...

Affamati come lupi
viviamo in crudeltà
E tutto sembra perso
in questa oscurità
All’angolo e indifeso
ti cerco accanto a me… da soli
gli occhi non vedono.

Ti penso e cambia il mondo
le voci intorno a me
Cambia il mondo,
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo,
e l’inverno è su di me
ma so che cambia il mondo
se al mondo sto con te.

C’è una strada in ogni uomo,
un’opportunità
il cuore è un serbatoio
di rabbia e di pietà
Credo solo al tuo sorriso
nel senso che mi dà
Da soli… gli occhi non vedono.

Ti penso e cambia il mondo
le voci intorno a me
Cambia il mondo
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo
e l’inverno è su di me
Lo so che cambia il mondo
se al mondo sto con te.

Io sono qui… ti aspetto qui
Oltre il buio mi vedrai
Saprò difenderti… proteggerti
e non stancarmi mai
Acqua nel deserto… ti troverò
Dormi e si vedrà
Ti sentirai accarezzar.

Ti penso e cambia il mondo
le facce intorno a me
Cambia il mondo
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo
E l’inverno è su di me
Ma so che cambia il mondo
se al mondo sto con te.

Io sono qui… ti aspetto qui
Oltre il buio mi vedrai
Saprò difenderti.. proteggerti
e non stancarmi mai
Acqua nel deserto.. ti troverò
Dormi e si vedrà
Ti sentirai accarezzar.

Ti penso e cambia il mondo
le voci intorno a me
Cambia il mondo
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo
E l’inverno è su di me
Ma so che cambia il mondo
se al mondo sto con te.

Al Bano

Scende la sera sulle spalle di un uomo che se ne va
oltre la notte, nel suo cuore un segreto si porterà.
Tra case e chiese una donna sta cercando chi non c'è più
e nel tuo nome quanta gente non tornerà.

Libertà,
quanti hai fatto piangere.
Senza te
quanta solitudine.
Fino a che
avrà un senso vivere
io vivrò
per avere te.
Libertà,
quando un coro s'alzerà
canterà
per avere te.

C'è carta bianca sul dolore e sulla pelle degli uomini.
Cresce ogni giorno il cinismo
nei confronti degli umili.
Ma nasce un sole nella notte
e nel cuore dei deboli
e dal silenzio una voce
rinascerà (cercando te)

Libertà,
quanti hai fatto piangere.
Senza te
quanta solitudine.
Fino a che
avrà un senso vivere
io vivrò
per avere te.

Libertà
senza mai più piangere.
Senza te
quanta solitudine.
Fino a che
avrà un senso vivere
io vivrò
per avere te.

Felicità
è tenersi per mano
andare lontano
la felicità
E' il tuo sguardo innocente
in mezzo alla gente
la felicità
E' restare vicini come bambini
la felicità, felicità.

Felicità
E un cuscino di piume,
L'acqua del fiume
Che passa, che va,
E la pioggia che scende
Dietro alle tende,
Felicità.
E abbassare la luce
Per fare pace,
Felicità. Felicità.

Felicità,
Un bicchiere di vino
Con un panino
Felicità.
A lasciarti un biglietto
Dentro al cassetto,
Felicità,
E cantare a due voci
Quanto mi piace,
Felicità. Felicità.

Senti nell'aria c'è già
La nostra canzone d'amore che va
Come un pensiero che sa di felicità.
Senti nell'aria c'è già
Un raggio di sole più caldo che va
Come un sorriso che sa di felicità.

Felicità
E' una sera sorpresa,
La luna accesa,
La radio che fa,
E un biglietto d'auguri,
Pieno di cuori,
Felicità
E' una telefonata
Non aspettata,
Felicità, Felicità.

Felicità
E' una spiaggia di notte,
L'onda che parte,
Felicità,
E una mano sul cuore,
Piena d'amore,
Felicità,
E aspettare l'aurora,
Per farl'ancora,
Felicità. Felicità.

Senti nell'aria c'è già
La nostra canzone d'amore che va
Come un pensiero che sa di felicità.
Senti nell'aria c'è già
Un raggio di sole più caldo che va
Come un sorriso che sa
Di felicità.
Senti nell'aria c'è già
La nostra canzone d'amore che va
Come un pensiero che sa di felicità.

[Romina:]
Tu, soltanto tu,
con le canzoni che mi canti tu,
con qualche tua poesia malinconia,
con tutti quei pensieri d'amore quasi a tutte le ore.

[Al Bano:]
Tu, soltanto tu,
con tutte le emozioni che mi dai,
con quello sguardo che tu sola hai,
[Insieme:]
con l'aria di chi a fare l'amore ci mette anche il cuore.

Mi hai fatto innamorare.
Mi hai fatto innamorare.
Facendomi sognare un po' di più,
ogni ora di più, ogni anno di più,
con il corpo e con la mente contemporaneamente.

Mi hai fatto innamorare.
Mi hai fatto innamorare.
Mi hai fatto innamorare, amore mio.
Per volare con te, solamente con te,
abbracciati dolcemente, da soli o tra la gente.

[Romina:]
Tu, soltanto tu,
con tutte le sorprese che mi fai,
quel po' di timidezza che tu hai,
quel modo di vestire un po' strano, con le mani sul piano.
[Al Bano:]
Tu, soltanto tu,
col trucco o senza niente, sempre tu,
con la semplicità dei tuoi perché,
[Insieme:]
con muso per un vecchio rancore o col sorriso migliore.

Mi hai fatto innamorare.
Mi hai fatto innamorare.
Facendomi sognare un po' di più,
ogni ora di più, ogni anno di più,
con il corpo e con la mente contemporaneamente.

Mi hai fatto innamorare.
Mi hai fatto innamorare.
Mi hai fatto innamorare, amore mio.
Per volare con te, solamente con te,
abbracciati dolcemente, da soli o tra la gente.

Tu, soltanto tu.
Tu, soltanto tu.
Tu, soltanto tu.

Andrea Bocelli

Quando sono solo
Sogno all'orizzonte
E mancan le parole
Sì lo so che non c'è luce
In una stanza quando manca il sole
Se non ci sei tu con me, con me
Su le finestre
Mostra a tutti il mio cuore
Che hai acceso
Chiudi dentro me
La luce che
Hai incontrato per strada

Con te partirò (Time to say goodbye)
Paesi che non ho mai
Veduto e vissuto con te
Adesso si li vivrò
Con te partirò
Su navi per mari
Che io lo so
No no non esistono più
Con te io lì vivrò (It's time to say goodbye)

Quando sei lontana
Sogno all'orizzonte
E mancan le parole
E io sì lo so
Che sei con me con me
Tu mia luna tu sei qui con me
Mio sole tu sei qui con me
Con me con me con me

Con te partirò (Time to say goodbye)
Paesi che non ho mai
Veduto e vissuto con te
Adesso si lì vivrò
Con te partirò
Su navi per mari
Che io lo so
No no non esistono più
Con te io li rivivrò
Con te partirò
Su navi per mari
Che io lo so
No no non esistono più
Con te io li rivivrò
Con te partirò
Io con te

Notte staie 'ncielo
E notte mmiezo 'o mare
Mille feneste scurano luntano
Luce una sola ancora
L'ammore mio ce sta
Cu l'uocchie m'accumpagna
Me lassa tutt''e ssere cu nu vaso
E me saluta ca le tremma 'a voce
Notte che pace daie
Notte che faie sunna`
Fa' che s'addorme
E nun 'o ssape quant’'a voglio bbene
Ch'io moro pe' aspetta` ch'o juorno vene
Io smanio e cerco 'o sole
'O primmo sole
Pe' turna`

Notte pe' mmare
Notte 'e piscatore
Pecche` m'astrigne e nun me lasse ancora
Notte che pace daie
Notte famme abbraccia`
A chi m'aspetta
E nun 'o ssape quant’'a voglio bbene
Ch'io moro pe' aspetta` ch'o juorno vene
Io smanio e cerco 'o sole
'O primmo sole
Pe' turna`

E nun 'o ssape quant’'a voglio bbene
Ch'io moro pe' aspetta` ch'o juorno vene
Io smanio e cerco 'o sole
'O primmo sole
Pe' turna`

Babby K

Yo, Baby K!

Vestiti in fretta
perché ho voglia di fare festa,
sai non importa il trucco,
la bellezza è in testa,
abbiamo visto il cielo
piangerci addosso,
perciò balliamo ora
che il sole è il nostro.

Voglio una musica
che mi ricorda l’Africa,
all’improvviso tutto il mondo
cambia pagina.
Innamorarsi con la luna nel mare,
partire e tornare.

Senza sapere quando
andata senza ritorno,
ti seguirei fino in capo al mondo,
all’ultimo secondo
volerei da te
da Milano fino a Hong Kong,
passando per Londra,
da Roma fino a Bangkok
cercando te.

Stacca dal tuo lavoro
almeno per un po’,
la vita costa meno
trasferiamoci a Bangkok
dove la metropoli incontra i tropici
e tra le luci diventiamo
quasi microscopici.

Abbassa il finestrini
voglio il vento in faccia
alza il volume della traccia,
torneremo a casa
solo quando il sole sorge,
questa la vita ti sconvolge.

Senza sapere quando
andata senza ritorno,
ti seguirei fino in capo al mondo,
all’ultimo secondo
volerei da te
da Milano fino a Hong Kong
passando per Londra,
da Roma fino a Bangkok
cercando te.

Anche i muri di questa città
mi parlano di te,
le parole restano a metà
e più aumenta
la distanza tra me e te,
giuro questa volta ti vengo a prendere.

Senza sapere quandoooooo oooh ooooh ooooh

Volerei da te
da Milano fino a Hong Kong
passando per Londra,
da Roma fino a Bangkok
cercando te.

Yo! Baby K

Tremo se mi guardi
Sei bravo a provocarmi
La fantasia che vola
Già ti immagino spogliarmi
L'inverno dentro me
Cosa aspetti a scaldarmi
Io non capisco niente, basta solo che parli

Un gioco di sguardi, un invito a cena
Volevi una preda
Ma mi sento pantera
La notte non aspetta due come noi
Non c'è tempo per decidere

Io ti voglio, io ti esigo
Noi come un adesivo
Su un muro, contro un frigo, sulle scale di un motel
È tutta la vita che aspettavo solo te

Come a Natale la neve
Come l'amore che viene
Come di notte le stelle
È tutta la vita che aspettavo solo
Solo te, solo te
Solo te, solo te
Solo te, solo te
Come a Natale la neve

Ho detto a mia madre che andavo a dormire
A casa di un'amica di un'altra mia amica
Mancavi tu a complicarmi le cose, a incasinarmi la…

[Andrés:]
No, déjame bailar contigo!

[Baby K:]
Yo, Baby K!

Faccio un tuffo sotto il sole
Fa già un caldo che si muore
Quest'estate non si dorme
Me la bevo come un cocktail

Questo ritmo che mi muove, i problemi sono altrove
Le cuffie sulla testa, viaggio sotto l'ombrellone
Prendiamoci le stelle, che il resto non ci serve
Uscire e fare le sette

[Andrés:]
Ho voglia di andare più forte, non ci basterà questa notte
Voglio vedere le luci dell'alba cambiare colore
Voglio ballare con te, soltanto con te, non chiedo la luna, ma un ballo con te
Lasciamoci tutto alle spalle io e te fino a che nasce il sole

[Baby K:]
Spengo tutto per due ore
Che mi scordo anche il mio nome
Bevo birra con limone
Senza ghiaccio, per favore

Andiamo non so dove, diplomiamoci in Hangover
Scottiamoci la pelle e poi cambiamoci colore
Prendiamoci le stelle, che il resto non ci serve
Almeno fino a settembre

[Andrés:]
Ho voglia di andare più forte, non ci basterà questa notte
Voglio vedere le luci dell'alba cambiare colore
Voglio ballare con te, soltanto con te, non chiedo la luna, ma un ballo con te
Lasciamoci tutto alle spalle io e te fino a che nasce il sole

[Baby K:]
Le giornate così lunghe, notti sempre troppo corte
Che ti svegli sulla spiaggia col rumore delle onde
E mentre la notte finisce, dimmi che male c'è?
Se mentre ballo con lui io penso ancora a te

[Andrés:]
Ho voglia di andare più forte, non ci basterà questa notte
Voglio vedere le luci dell'alba cambiare colore
Voglio ballare con te, soltanto con te, non chiedo la luna, ma un ballo con te
Lasciamoci tutto alle spalle io e te fino a che nasce il sole
Voglio ballare con te!

Déjame bailar contigo, amor!

[Baby K:]
Voglio ballare con te!

[Andrés:]
Esta noche bailamos tú y yo!

[Baby K:]
Voglio ballare con te!

[Andrés:]
Déjame

[Baby K:]
Voglio ballare con te!

[Andrés:]
Déjame

[Baby K:]
Voglio ballare con te!

[Andrés:]
Déjame
Oh-oh no, no!

[Baby K:]
Yo, Baby K!

Rimorsi dentro il portabagagli
Speranze dentro il cruscotto
Sostanze sotto il ferretto
Amore, attento al posto di blocco
Tesori nel mio giubbotto
Il palmo contro il malocchio
Colletta per la benzina
A 180 all'ora, adrenalina

Scappiamo dalle cose a cui non gli diamo un nome
Oggi la pioggia non si vede, ma riconosco il suo rumore
Dimentica chi eri, come la luna fa col sole
E culla i miei pensieri, ma fai gridare il mio motore
Chissà cosa diventeremo
Io felice, tu sincero
Dammi un bacio alla frontiera e giura non guardare indietro
Ora che siamo liberi, dimmi cosa ci tiene (Cosa?)
L'amore è un dolce suicidio come il canto delle sirene

Chiudimi gli occhi, baciami e dimenticherò chi ero
A 180 all'ora in una vecchia Alfa Romeo
Portami là su
Kiss kiss bang bang nella…

I miei soldi sono rosa
perchè sono self made
sti ragazzi vanno a ruota con i meme di Baby K
il bastone o la carota dipende da chi sei
tatuaggi di canzoni con la firma baby
salta dentro la mia SUV angelo azzurro ha l’anima blu
mi chiede dove stiamo andando dico la luna, pure più su
vuole una vita da icona tanto non serve il diploma
regina di cuori coi sogni su Insta con la pesca in vista

Quando sarò grande sarò un’icon
mi dice
Iggy, Amy, Whitney oppure Michael
mi dice
tutte le ambizioni dentro l’iPhone
e dice
Marylin, Madonna, Billy Idol
con gli occhiali da sole e una corona
la mia generazione è un’icona

Ho vissuto 9 vite, fatto 1000 danni, salutato i grandi
invocato i santi, ho spaccato i palchi anche fino a tardi
le mie pene ai pianti, la mia vita agli altri, saziato la discografia io Davide contro Golia, risorta come il Messia, scaramanzia
dalla cameretta al camerino, da una sola fetta al bottino
4 continenti nel rullino, 100K in Francia ora rido
è una soap opera d’arte, scegli Da Vinci o Dante
si nasce e si muore in parte, un’icona vive in eterno diamante

Mamma non mi vedi sono un’icon
dentro i sogni Britney, Whitney, Michael
morirò cantando sopra un palco
Marylin, Madonna, Billy Idol
con gli occhiali da sole e una corona
nuova generazione nuova icona

Mamma non mi vedi sono un’icon
dentro i sogni Britney, Whitney, Michael
morirò cantando sopra un palco
Marylin, Madonna, Billy Idol
con gli occhiali da sole e una corona
nuova generazione nuova icona

A volte è meglio non capire
Se la verità è una rosa, noi siamo le spine
Dicono lasciarsi è sempre meglio di tradire
Per rialzarsi a volte si comincia dalla fine
Ma stasera me ne sto un po' sola
La luna è un colpo di pistola
Di cosa ti dovrei parlare
Se sei tu che mi cerchi ancora
Se resta solo il fumo
Come te mai nessuno
Non ti dimenticherò
A volte ci ho pianto per te ora no
Mi dicevi sei tutto quello che ho
Non crederti più è tutto quello che so

Un'altra notte nella città, Corso Buenos Aires
Ed era strano rivedere te e starci ancora male
Ancora un'altra notte nella città, Corso Buenos Aires (eh eh)
Ma i tuoi occhi erano su di me, come cento lame
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires

E' facile incontrarsi in questa città
È quello che ti ho dato, bastava la metà
Tutta questa scena non era prevista
Le scuse sono un mitra, ci spariamo a vista (ram pam pam)
Da due amanti a due sconosciuti
Chi sarà il primo a togliere le maschere
Da due diamanti a due sopravvissuti
Io non ci muoio un'altra volta per te
Non ti dimenticherò
A volte ci ho pianto per te ora no
Mi dicevi sei tutto quello che ho
Non crederti più è tutto quello che so

Un'altra notte nella città, Corso Buenos Aires
Ed era strano rivedere te e starci ancora male
Ancora un'altra notte nella città, Corso Buenos Aires
Ma i tuoi occhi erano su di me, come cento lame
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires

Il vento soffia il fumo
Poi se ne va
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires (ye ye)
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires (yeah yeah yeah yeah)
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires (Corso Buenos Aires)
Cento lame in Buenos Aires, Aires, Aires

Prepara la pistola
Dito sul grilletto
Sudo freddo mentre aspetto
Il loro verdetto
Pulce nell'orecchio
Forse è meglio che smetto
Sono il bacio col rossetto
E il rap è il mio colletto
Questo mondo non è mio
Appartiene all'uomo
Indovina chi l'ha detto
Un altro uomo

Nulla di nuovo
Sotto pressione
Occhi puntati addosso
Colpi nel caricatore
Sono troppo aggressiva
Sono solo questa
Mi vorrebbero più figa
Sono solo questa
Dovrei fare la signorina
Sono solo questa

Il prossimo che arriva
Giuro gli stacco la testa
Questa è la mia vita
Mica un film trendy, De Laurentis
Che intrattiene gli adolescenti
Parlano di me
Colpi in canna, russian roulette
Sparami ma non sbagliare mira
Che poi tocca a me

Sparami adesso
Spara tutto quello che hai ora
Sparami addosso
Che dopo non mi fermi mai
Spara
Sparami ma non sbagliare
Che se tocca a me ti faccio male
Spara ora o mai più
Sparami adesso

Non è un gioco fatto per le femminucce
Prepara i colpi revoler cartucce
Mi vorrebbero intelligente
Ma non troppo
Scema quanto basta
Per subire il doppio
Abbozzare il colpo
Chiudere un occhio
Sto nell'incubatrice
Tenuta sott'occhio
Cosa mi aspettavo
Siete come il paese
Parlate di rivoluzione dalle vostre sedie

I miei capi mi adoravano
Parla, parla
So che andrai molto lontano
Parla, parla
Il mio collega meno bravo
Nessuno parla
Ma guadagnare come lui
Non se ne parla
Questa è l'Italia
Fai prima a darla
Le nostra donne nella tele vanno avanti
Metodo Carfagna
Un giorno aboliranno pure la lavagna
Sparami che almeno morirò da femmina alpha
Sparami adesso
Spara tutto quello che hai ora

Sparami addosso
Che dopo non mi fermi mai
Spara
Sparami ma non sbagliare
Che se tocca a me ti faccio male
Spara ora o mai più
Sparami adesso

Non sono come le donne italiane dei film
Tre galline esaurite che sembrano le milf
Vittime perenni di mille tradimenti
Lasciate dal marito che insegue minorenni
Se sono i vostri esempi morirò stanotte
Lascio la quiete e la banalità andare a nozze
Chi se ne fotte dell'Italia
Che mi insegna come odiarla
In base al sesso, la razza, la taglia

Preparate le pistole e pallottole
Strappatemi i polmoni dalle mie costole
Dinamite sotto il trono del vostro re
Al mio tre spara, un, due, tre
Mostri che mi cibano il cervello mentre dormo
La corte a un quindicenne che mi insegna come stare al mondo
Non sono link di Facebook, non devo piacervi
Meglio eremita che una vita tra le serpi

Sparami adesso
Spara tutto quello che hai ora
Sparami addosso
Che dopo non mi fermi mai
Spara
Sparami ma non sbagliare
Che se tocca a me ti faccio male
Spara ora o mai più
Sparami adesso

Sparami adesso
Spara tutto quello che hai ora
Sparami addosso
Che dopo non mi fermi mai
Spara
Sparami ma non sbagliare
Che se tocca a me ti faccio male
Spara ora o mai più
Sparami adesso

In quel momento
Claudia (Claudia) sapeva (sapeva)
Benissimo cosa fare
Abbracciarsi forte forte il petto e poi ricominciare
A pensare al suo cammino su quel cuscino
Faticando (faticando) con le sue gambe (con le sue gambe)
Affidarsi prepotente al fato
All'istinto che gliene avrebbe riservate ancora tante

Affidarsi alle scelte o affidarsi alle stelle, solo quelle
Le ultime dicono, quelle mai prese sono pur sempre scelte
Chi l'ha detto, che correndo, arriveresti primo
Che anche Dio non tema il destino
Scambio i segreti col mio cuscino, perché

Chi l'ha detto che abbracciarsi fa male
Che fermarsi non è continuare
Quando il cuore ti dice "sei sola"?
Sei sola, sei sola

In quel momento
Claudia (Claudia) sapeva (sapeva)
Benissimo cosa fare
Aspettare ancora l'alba di una vita da iniziare

Cantare il blues non mi aiuterà più
Se il cielo è coperto, né badare ai bisbigli
O i mille consigli per predire il tempo
Devi farlo da sola, spazzare il mal tempo
Non basterà il vento
Quando la pioggia non viene da sopra
Cade da sotto il tuo stesso ombrello
E già da bambina non temevo il buio
A scuola la sola a scontrarsi col bullo
Avere tutto nel mio pugno, dipende
Se capisci che non vale niente
E non servirà cambiare i piani
Ma imparare ad aprire le mani
Se i legami sono solo nodi
Sentirsi completi non è colmare i vuoti

Chi l'ha detto che abbracciarsi fa male
Che fermarsi non è continuare
Quando il cuore ti dice "sei sola"?
Sei sola, sei sola, sei sola

E guarda sempre dove vai, e guarda sempre e solo dritto
E quando ancora non saprai tu ascolta solo chi ha ascoltato

Lasciarsi andare
Ricominciare
E trovarsi accanto il traguardo
Isolarsi non farà male
Se ero più sola dormendo al tuo fianco

Chi l'ha detto che
Abbracciarsi fa male
Che fermarsi non è continuare
Quando il cuore ti dice "sei sola"?
Sei sola, sei sola, sei sola

Chi l'ha detto che isolarsi fa male
Quanto serva per dimenticare
Che il dolore ti dice "non ora", non ora, non ora, non ora

Chi l'ha detto che abbracciarsi fa male
Che fermarsi non è continuare,
Quando il cuore ti dice "sei sola"
Sei sola, sei sola

Mi piaci solo senza trucchi
Mi piaci se li perdi tutti
Mi piaci e anche senza nome
Mi piace quando non si dorme
Ti piaccio soltanto se appesa al tuo braccio
A fianco a te e il tuo oro e Cartier prendi pezzi di me
Uno tira l'altro, ma io tengo l'ultima parte del puzzle
Ahi ahi ahi ahi
Potrei pagare tutto e andare via (e andare via)
Ahi ahi ahi ahi
Un gesto netto, addio, e poi affanculo (e poi affanculo)

Senza noi non siete niente
Senza noi voi siete perse
Ogni donna da sola vale
Ma ogni uomo fa da sé il bene il male è uguale prima o poi
Killer, vittima
Killer, vittima

Mi piace se diventi killer
E se hai cose da dire dille
Mi piace, anzi mi esalta
La personalità tua "Alfa"
Dici che ogni certezza ci uccide
Che l'uomo vive attraverso le sfide
Dici che sai che ti porterò i guai
Con la faccia da brava e il cuore per strada mi fai
Ahi ahi ahi ahi
E paghi tu per tutti e poi vai via

Senza noi non siete niente
Senza noi voi siete perse
Ogni donna da sola vale
Ma ogni uomo fa da sé il bene il male è uguale prima o poi
Killer, vittima
Killer, vittima

Piano B è lo scenario tipico
Mi rincorri e con te non è stalking
Piano C è consumato il rito e
Senza fede la vita tua procede
Diserta il tuo nascondiglio
E fatti guardare meglio
La gente pretende e vuole vedere la ragazza killer
Se io corro, tu mi segui
Se ritorno, ti risiedi
Io sono il mostro, tu mi hai creato
Un reato del cuore è il più grande peccato

Senza noi non siete niente
Senza noi voi siete perse
Ogni donna da sola vale
Ma ogni uomo fa da sé il bene il male è uguale prima o poi
Killer, vittima
Killer, vittima
Ma ogni uomo fa da sé il bene il male è uguale prima o poi
Killer, vittima
Killer, vittima
Ma ogni uomo fa da sé il bene il male è uguale prima o poi
Killer, vittima
Killer, vittima

Se questo è amore
La storia è un thriller
Chi è la vittima?
Chi sarà il killer?
Se questo è amore
La storia è un thriller
Chi è la vittima?
Chi sarà il killer?

Ricchi e Poveri

Che confusione,
sarà perché ti amo
è un'emozione, che cresce piano piano
stringimi forte e stammi più vicino
se ci sto bene,
sarà perché ti amo.

Io canto al ritmo del dolce tuo respiro
è primavera,
sarà perché ti amo
cade una stella, ma dimmi dove siamo
che te ne frega,
sarà perché ti amo.

E vola vola si sa, sempre più in alto si va
e vola vola con me,
il mondo è matto perché
e se l'amore non c'è
basta una sola canzone
per far confusione fuori e dentro di te.

Ma dopo tutto che cosa c'è di strano
è una canzone,
sarà perché ti amo
se cade il mondo, allora ci spostiamo
se cade il mondo,
sarà perché ti amo.

Stringimi forte e stammi più vicino
è così bello che non mi sembra vero
se il mondo è matto che cosa c'è di strano
matto per matto,
almeno noi ci amiamo.

E vola vola si sa, sempre più in alto si va
e vola vola con me,
il mondo è matto perché
e se l'amore non c'è
basta una sola canzone
per far confusione fuori e dentro di te.

E vola vola si va,
sarà perché ti amo
e vola vola con me e stammi più vicino
e se l'amore non c'è, ma dimmi dove siamo
che confusione
sarà perché ti amo...

Piccolo piccolo piccolo amore
piccolo piccolo piccolo amore
piccolo piccolo piccolo amore mio.
Piccolo piccolo piccolo amore . . .
Dolce come il suono della pioggia sopra i tetti
bello come quando torno a casa
e tu mi aspetti
strano e colorato come un film americano
io ti amo.
Forte come il gusto della grappa contadina
bianco come il trenta di dicembre la mattina
sotto questo cielo preso da una cartolina siamo soli.

Piccolo piccolo piccolo amore . ..
Piccolo piccolo piccolo amore . . .

Grande amore detto all'ultimo gettone
vero come il caldo di un abbracio alla stazione
bello come quando posso stringerti la mano
io ti amo.

Prepotente come il bacio che ci ha fatto innamorare
diffidente come un gatto nel lasciarsi accarezzare
c'è una cosa più di tutte che non so dimenticare io ti amo.
Piccolo piccolo piccolo amore ...

Invitante come l'aria di una notte in piena estate
delicato come il suono delle vecchie serenate
questa sera sotto un cielo con le stelle appiccicate
siamo soli.

Piccolo piccolo piccolo amore . . .
Piccolo piccolo piccolo amore . . .

Toto Cutugno

Lasciatemi cantare
con la chitarra in mano
lasciatemi cantare
sono un italiano

Buongiorno Italia gli spaghetti al dente
e un partigiano come Presidente
con l'autoradio sempre nella mano destra
e un canarino sopra la finestra
Buongiorno Italia con i tuoi artisti
con troppa America sui manifesti
con le canzoni con amore con il cuore
con più donne sempre meno suore
Buongiorno Italia
buongiorno Maria
con gli occhi pieni di malinconia
buongiorno Dio
lo sai che ci sono anch'io.

Lasciatemi cantare
con la chitarra in mano
lasciatemi cantare
una canzone piano piano
Lasciatemi cantare
perché ne sono fiero
sono un italiano
un italiano vero

Buongiorno Italia che non si spaventa
e con la crema da barba alla menta
con un vestito gessato sul blu
e la moviola la domenica in TV.
Buongiorno Italia con caffé ristretto
le calze nuove nel primo cassetto
con la bandiera in tintoria e una 600 giù di carrozzeria
Buongiorno Italia buongiorno Maria
con gli occhi pieni di malinconia
buongiorno Dio
lo sai che ci sono anch'io

Lasciatemi cantare
con la chitarra in mano
lasciatemi cantare
una canzone piano piano
Lasciatemi cantare
perché ne sono fiero
sono un italiano
un italiano vero.

Lasciatemi cantare
con la chitarra in mano
lasciatemi cantare
una canzone piano piano
Lasciatemi cantare
perché ne sono fiero
sono un italiano
un italiano vero.

Mi mancan tante cose di te..abituato ad averti vicino,un mese è troppo lungo per me,
la tua cucina è già un grande casino.

Il detersivo chissà qual'è,
e quanta polvere sulle poltrone,
E poi con gli amici al caffè,
ma se ci penso
non c'è un paragone....
сon te..

mi accorgo adesso quanto mi manchi tu,
perchè il tempo qui non passa mai,
Che stupido star senza te,
credevo di spaccare il mondo qui in città,
perchè di notte io ti sogno già..na..na..na..na,
perchè che colpo al cuore
quando ti telefono,
perchè di notte io non dormo più,
quanto mi manchi tu.

Mi mancan tante cose di te,
mi hai coccolato e mi hai troppo viziato,
un mese è troppo lungo per me,
Il nostro letto è più che disfatto..
al risorante mangio perchè,
la roba in scatola non è gran cosa
Io quasi quasi corro da te,
in autostrada ti compro una rosa...

Con te tra boschi sconociuti
e spiagge libere..con te

Ti amo e non ti lascio più
Ogni giorno ogni notte con te..
il sole sta nascendo e sei bellissima..
Con te...
Ti amo e non ti lascio piu,
di giorno e di notte con te,
mi svegli con un bacio
e sei bellissima
Con te…
Ma dimmi che sei sempre mia,
e dimmi che tu sei mia...

Di giorno e di notte con te,
mi svegli con un bacio e sei bellissima con te,
Ma dimmi che sei sempre mia,
dimmi che tu sei mia.........

Di giorno e di notte con te,
mi svegli con un bacio e sei bellissima con te,
E dimmi che sei sempre mia,
dimmi che tu sei mia.

Turli qo'shiqchilar

Ci sono cose che nessuno ti dirà
ci sono cose che nessuno ti darà
sei nato e morto qua
nato e morto qua
nato nel paese delle mezza verità

Dove fuggi? – In Italia
pistole in macchine – in Italia
machiavelli e foscolo – in Italia
i campioni del mondo sono in Italia

Benvenuto in Italia
fatti una vacanza al mare - in Italia
meglio non farsi operare in Italia
non andare all’ospedale in Italia
la bella vita in Italia
le grandi serate e i gala in Italia
fai affari con la mala in Italia
il vicino che ti spara in Italia…

Ci sono cose che nessuno ti dirà
ci sono cose che nessuno ti darà
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua
nato nel paese delle mezze verità

Dove fuggi? in Italia
i veri mafiosi sono in Italia
i più pericolosi sono in Italia
le ragazze nella strada in Italia
Mangi pasta fatta in casa in Italia
poi ti entrano i ladri in casa in Italia
non trovi un lavoro fisso in Italia
ma baci il crocifisso in Italia
I monumenti in Italia
le chiese con i dipinti in Italia
gente con dei sentimenti in Italia
la campagna e i rapimenti in Italia

Ci sono cose che nessuno ti dirà
ci sono cose che nessuno ti darà
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua
nato nel paese delle mezze verità

Dove fuggi? in Italia
le ragazze corteggiate in Italia
le donne fotografate in Italia
le modelle ricattate in Italia
impara l’arte in Italia
gente che legge le carte in Italia
assassini mai scoperti in Italia
voti persi e voti certi in Italia

Ci sono cose che nessuno ti dirà
ci sono cose che nessuno ti darà
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua
nato nel paese delle mezze verità

Dove fuggi?

Passerà, stanotte passerà
E forse torneremo ad amarci
Impazzirai, lo so che impazzirai
Perché non ci basta il tempo
Perché nulla basta mai
Anche se in fondo il nostro è amore
Usiamo stupide parole
Perché è stupido chi pensa
Che non serva anche il dolore
E siamo vicini ma lontani,
E troppi tentativi vani

E forse arriverà domani
Siamo uguali in fondo
E forse cercherai le mie mani
Solo per un giorno
Non scappare dai miei sguardi
Non possono inseguirti,
Non voltarti dai
E forse capirai, quanto vali
Potrei darti il mondo

Ma griderai, sul silenzio della pioggia
È rancore e mal di testa
Su una base un po' distorta
Ti dirò, siamo uguali come vedi
Perché senza piedistalli non riusciamo a stare in piedi
Ed è già tardi e vuoi far piano
Il cuore è il tuo bagaglio a mano
Perché hai tutti i pregi che odio
E quei difetti che io amo
E schegge di una voce rotta
Mi hanno ferito un'altra volta

Ma io non ci sarò e vedrai
Sarà semplice
Scivolare per
Poi atterrare fra le braccia di chi vuoi

Ma forse arriverà domani
Siamo uguali in fondo
E forse cercherai le mie mani
Solo per un giorno
Non scappare dai miei sguardi
Non possono inseguirti,
Non voltarti dai
E forse capirai, quanto vali
Potrei darti il mondo, tranne me.

InItalia.uz © 2020-